Press Enter

PROJECT TITLE

    Press Enter

    Blog

    10 Mag 2018 - Home-Ristrutturazioni Nessun commento

    Manutenzione ordinaria e straordinaria nei lavori di casa

    Condividi

    La differenza tra i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria per la casa ci viene esposta dal Testo Unico Edilizio del 2001.

    È molto importante perché ci aiuta a delineare con precisione il sottile confine riguardante i lavori di casa e a capire come muoversi per richiedere incentivi fiscali, bonus e concessioni urbanistiche.

    Ma anche per capire la percentuale d’IVA applicabile su materiali e lavoro, quale tipo di pratica va presentata al comune, se va versato u contributo di costruzione, se è possibile accedere ad incentivi o detrazioni (magari per il risparmio energetico o per le ristrutturazioni), se possiamo eseguire autonomamente i lavori.

    manutenzione ordinaria straordinaria casa

    Cosa si intende per manutenzione ordinaria e straordinaria casa, differenze

    I lavori di riparazione ordinaria sono quelli che riguardano la riparazione di edifici o il loro mantenimento in efficienza.
    Nei lavori di manutenzione ordinaria rientrano le riparazioni, il rinnovamento e la sostituzione delle finiture degli edifici (porte, finestre e pavimenti), i lavori volti all’efficientamento di impianti esistenti (come quello di riscaldamento o elettrico).

    Esempi di lavori di manutenzione ordinaria sono la sostituzione dell’intonaco, la tinteggiatura delle pareti, il rifacimento dei sanitari del bagno, la sostituzione di piastrelle, il rifacimento dell’impianto elettrico, la sostituzione di infissi, l’installazione di una porta blindata.

    Nel momento in cui i lavori da realizzare comportano un’innovazione e riguardano la sostituzione di parti strutturali dell’edificio possiamo parlare a tutti gli effetti di manutenzione straordinaria. Quindi, in questo caso, prima di iniziare i lavori è bene acquisire informazioni sulla legge sull’edilizia regionale e sul regolamento edilizio comunale.

    Esempi di lavori di manutenzione straordinaria sono la sostituzione di una caldaia, l’installazione di pannelli fotovoltaici, l’installazione di pannelli solari termici che producono acqua calda, l’allargamento di una porta, l’installazione di un ascensore, la modifica integrale dell’impianto elettrico, idrico o sanitario.

    Tutti gli interventi di manutenzione straordinaria vanno segnalati all’Ufficio Tecnico Comunale insieme ad una Denuncia di Inizio Attività firmata dal proprietario dell’immobile e poi asseverata da un tecnico (in ogni caso la DIA non è richiesta per alcuni lavori di manutenzione straordinaria come sostituzione di infissi esterni).

    Nel caso di interventi di manutenzione straordinaria che non coinvolgano parti strutturali dell’edificio non c’è alcun obbligo abilitativo, basta presentare all’amministrazione comunale il progetto e la comunicazione di inizio lavori (da asseverare).

    Che tu debba eseguire lavori di manutenzione ordinaria o straordinaria, con Hablee puoi trovare facilmente preventivi dai migliori professionisti del settore operanti nella tua zona.

    Compilando i campi del form della sezione “Richiedi preventivo” hai la possibilità di ottenere online preventivi per:

    • Bonifica amianto;
    • Smaltimento rifiuti;
    • Disinfestazione;
    • Pulizia;
    • Spurgo;
    • Ditte di traslochi;
    • Deposito temporaneo;
    • Camino;
    • Tuttofare

    Manutenzione ordinaria e straordinaria casa, i tuoi preventivi online!

    Scrivi un commento

    Hablee

    Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/homly2/public_html/wp-includes/functions.php on line 3729